Diventare volontario - DareProtezioneRoma

Prendersi cura del vivere e del morire...
“ Prendersi cura, per non nuocere e riconoscere, prima di tutto in noi stessi, la sofferenza e le sue cause e aprirsi ad essa, accompagnando ogni momento, nostro e altrui, fino all’ultimo, senza permettere che la paura condizioni
la prospettiva delle cose.”
Vai ai contenuti

Diventare volontario

L’Associazione è composta da Soci e Volontari formati ed attivi nell’accompagnamento alla persona nella  malattia.

I Soci si possono occupare a titolo volontario e secondo le preferenze individuali:
  • della gestione associativa;
  • della organizzazione di eventi culturali di sensibilizzazione sul tema della consapevolezza nel  vivere e nel morire;
  • della organizzazione di corsi di formazione o iniziative d' informazione sulla sofferenza e il morire nelle diverse culture e religioni;
  • di iniziative per la raccolta fondi o elaborazione di progetti di attività attinenti;
  • del servizio di assistenza ed accompagnamento dei malati.

Nell'ultimo caso, la selezione degli aspiranti Volontari viene fatta attraverso la valutazione dei curricula personali ed un colloquio valutativo motivazionale alla presenza di uno Psicologo dell’Associazione stessa.
 
Successivamente ricevono un'idonea preparazione, attraverso la partecipazione a Corsi di Formazione, organizzati periodicamente da DPR, che prevedono almeno 50 ore di aula, seguiti dal Tirocinio attivo e valutativo sul campo, di almeno 40 ore.
 
I Volontari in servizio attivo sono inoltre tenuti a partecipare a periodiche (mensili) supervisioni presiedute da uno Psicologo incaricato che ne segue le problematiche individuali e di gruppo nonché ai periodici Seminari integrativi ed alle iniziative di Aggiornamento.
 
L’Associazione DareProtezioneRoma richiede ai Volontari di aderire al Codice Deontologico, quale impegno ad effettuare la propria attività in accordo con i principi fondamentali a cui si ispira nell’erogazione del servizio e a rispettare il Regolamento che si è data.

L’Associazione DareProtezioneRoma adotta inoltre una metodologia d’intervento che permette il continuo controllo e la funzionalità del servizio attraverso la figura del coordinatore di servizio il cui compito è quello di supervisionare il lavoro dei volontari attivi,  di raccogliere le esigenze degli operatori delle Istituzioni richiedenti il servizio e di effettuare il monitoraggio e la valutazione del servizio svolto dal proprio personale.

Il servizio di accompagnamento dei malati, svolto a titolo gratuito, può prevedere:
  • presenza fissa  di volontari in hospice in orari e turni prestabiliti;
  • presenza periodica presso il domicilio del malato;
  • sostegno, anche telefonico, nella malattia e nel lutto;
  • organizzazione di gruppi di sostegno per il lutto.
 
L’accompagnamento  spirituale proposto consiste in  una presenza  volta a facilitare l’ascolto di sé e dell’altro in un contesto di relazione basata sulla fiducia ove favorire il riconoscimento e la consapevolezza dei personali ambiti di valori, convinzioni profonde e significati che compongono la complessità della spiritualità individuale.

Se sei interessato a collaborare o a diventare un volontario di DareProtezioneRoma, per sostenerci nell’accompagnamento o in altri ambiti dell’associazione, puoi:
Via della Piramide Cestia, 63
00153 ROMA  (RM)
Per segnalazioni relative al sito
Torna ai contenuti